Pannello antifuoco CFS-CT B

Grandi aperture, massima protezione

Pannello antifuoco CFS-CT B

Quando devi sigillare dal fuoco aperture di medie e grandi dimensioni attraversate da cavi, canaline e altri impianti misti, il pannello antifuoco CFS-CT B è la soluzione pratica e immediata. Puoi utilizzarlo su pareti rigide e flessibili ed è pronto all’uso perché già preverniciato.

Il pannello antifuoco CFS-CT B è testato fino a EI 120 su attraversamenti elettrici e misti di:

  • cavi e fasci di cavi;
  • condutture elettriche;
  • in combinazione con il collare CFS-C, CFS-C P e il collare a nastro CFS-C EL per tubazioni plastiche;
  • in combinazione con la benda antifuoco CFS-B e il sigillante acrilico antifuoco CFS-S ACR per tubazioni metalliche;
  • fasci di tubi clima split;
  • fori senza attraversamenti.

La certificazione si applica su differenti tipologie di materiali base:

  • parete in cartongesso spessore minimo 100 mm;
  • parete rigida spessore minimo 100 mm (densità minima 450 kg/m3 - calcestruzzo, blocchi di calcestruzzo, laterizio);
  • solaio rigido di spessore minimo 150 mm (densità minima 550 kg/m3).

Il pannello antifuoco Hilti CFS-CT B ha inoltre ottenuto il Benestare Tecnico Europeo ETA 11/0429, la marcatura CE e la certificazione VOC per le basse emissioni di composti organici volatili.

Voce di capitolato

Fornitura e posa di sigillatura resistente al fuoco fino ad EI 120 per SIGILLATURE SENZA ATTRAVERSAMENTI, CAVI ELETTRICI CON O SENZA CANALA PORTACAVI, FASCI DI CAVI, CONDUTTURE METALLICHE E PLASTICHE, TUBAZIONI PLASTICHE COMBUSTIBILI, TUBAZIONI METALLICHE INCOMBUSTIBILI , (certificazione ETA 11/0429 – Benestare Tecnico Europeo) con pannelli antifuoco HILTI CFS-CT B, aventi marcatura CE, testati in conformità alla EN1366-3 su parete di spessore min. 100 mm flessibile (cartongesso), 100 mm rigida (densità min. 600 kg/m3 - calcestruzzo, blocchi di calcestruzzo anche aerato, laterizio) e solaio rigido di spessore min.150 mm (densità min. 670 kg/m3).
I pannelli antifuoco sono elementi in lana minerale (densità 140 kg/m3) preverniciati sul lato esposto al fuoco con 0.7 mm in spessore secco di vernice CFS-CT, di dimensione 1000x600x50 mm. La vernice CFS-CT può essere applicata su pannelli in lana minerale di caratteristiche descritte nell’ETA 11/0429.
Il pannello è da intendersi come elemento di chiusura per forometrie di dimensioni fino a 1200x1200 mm a parete e 5000x750 mm a solaio.

Il pannello è da intendersi come prodotto principale per la sigillatura del foro, da utilizzarsi unitamente ad eventuali prodotti secondari con esso testati e riconducibili al Benestare Tecnico Europeo. I prodotti Hilti secondari sono: collari antifuoco CFS-C , collari antifuoco CFS-C P , collare a rotolo CFS-C EL , benda antifuoco CFS-B , nastro wrap antifuoco CFS-W, isolamenti in lana minerale per tubazioni metalliche, protezioni aggiuntive in lana minerale o in vernice CFS-CT per cavi e canale elettriche, manicotto sleeve antifuoco CFS-SL .
Il pannello antifuoco andrà sagomato in uno o più porzioni in funzione della geometria del foro e della disposizione degli elementi attraversanti (singoli, multipli, misti meccanico ed elettrico); andrà ancorato al materiale base ed alle porzioni adiacenti mediante applicazione su tutti i bordi di taglio di sigillante acrilico antifuoco Hilti CFS-S ACR , al fine di assicurare stabilità e barriera al passaggio di fumo. Qualora necessario, ripristinare la vernice preapplicata, con nuova vernice Hilti CFS-CT .

Il fissaggio di eventuali collari antifuoco e bende antifuoco è descritto nel Benestare Tecnico Europeo.
Le tubazioni non combustibili testate sono: acciaio, inox, rame, ghisa.
Le tubazioni combustibili testate sono: PVC, PVC-C, PE, PE-X, PE-HD, PE-S2, multistrato Al-Composite, PP, PP multistrato, multistrato preisolato, tubi speciali per pellet .
I coibenti testati su tubazioni metalliche sono lana minerale ed elastomero espanso; i coibenti testati su tubazioni plastiche sono in elastomero espanso.

Le canale elettriche portacavi sono metalliche. I cavi elettrici (diametro max singolo cavo 80 mm) sono testati con rivestimento, senza rivestimento (fili), fasci di cavi legati di diametro max 100 mm.
La ripenetrazione di impianti è consentita, come descritto nell’ETA.
I pannelli antifuoco CFS-CT B installati secondo l’ETA hanno proprietà aggiuntive: permeabiltà all’aria/gas, permeabilità all’acqua, protezione dal rumore , test su stabilità/resistenza meccanica, resistenza ad urti e movimenti, aderenza, proprietà termiche; non contengono sostanze pericolose.
Per la configurazione dei terminali (U/U-U/C-C/U) ed il grado EI raggiungibile, fare riferimento all’ETA 11/0429.

Selettore antifuoco
Selettore antifuoco

Accedi a specifiche tecniche, dettagli CAD e certificazioni

Scopri di più
Manuali tenici
Manuali tenici

Accedi alla nostra biblioteca tecnica con manuali e dati tecnici relativi ai prodotti

Scopri di più
CFS-DM
Software gestionale antifuoco CFS-DM

Gestisci la documentazione antincendio con il software Documentation Manager

Scopri di più

CERTIFICAZIONI E SCHEDE TECNICHE

Chiedi al tecnico

Condividi

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Chiudendo questo banner, cliccando “Accetto” o proseguendo la navigazione sul nostro sito, acconsenti all’utilizzo di cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca Cookie Policy.

Contattaci
Contattaci