Collare antifuoco CFS-CP

Veloce e sicuro: si installa in un clic

È facile installare il collare antifuoco CFS-CP e ottenere una perfetta sigillatura dal fuoco.
Ti basta mettere il collare intorno al tubo e fare una piccola pressione, finché non senti
un “clic”.

Testato e certificato per il fuoco e il sisma

Il collare antifuoco è testato fino a EI 180 su un’ampia gamma di tubazioni combustibili con diametro fino a 250mm in PVC, PVC-U, PE, PE-HD, PE-X, PP, ABS e Al-compositi.

La certificazione include differenti tipologie di materiali base:

  • parete in cartongesso spessore minimo 100 mm;
  • parete rigida spessore minimo 100 mm (densità minima 450 kg/m3 - calcestruzzo, blocchi di calcestruzzo, laterizio);
  • solaio rigido di spessore minimo 150 mm (densità minima 550 kg/m3);
  • utilizzo in combinazione col pannello antifuoco Hilti CFS-CT B o malta antifuoco CFS-M RG.

Il collare antifuoco CFS-CP ha ottenuto, inoltre, il benestare Tecnico Europeo ETA 10/0404, la marcatura CE, la certificazione VOC, per la bassa emissione di composti organici volatili.
È testato per resistere in caso di incendio post sisma dal DAP (il sistema tedesco di accreditamento delle prove), in accordo con la norma DIN EN ISO / IEC 17025.

Voce di capitolato

Fornitura e posa di sigillatura resistente al fuoco fino ad EI 180 per tubazioni combustibili in PVC-C/PVC-U/PE/PE-HD/PE-X/PE-S2/PP/PP-R/ABS/multistrato Al-Composite, (certificazione ETA 10/0404 – Benestare Tecnico Europeo) con collare antifuoco Hilti CFS-C, avente marcatura CE, testato in conformità alla EN1366-3 su parete di spessore min. 100 mm flessibile (cartongesso), rigida (densità min. 450 kg/m3 - calcestruzzo, blocchi di calcestruzzo anche aerato, laterizio) e solaio rigido di spessore min. 150 mm (densità min. 550 kg/m3).
Le tubazioni testate possono mantenere il coibente elastomerico ed il disaccoppiamento acustico in schiuma PE, nell’attraversamento.

Il collare, da installarsi ambo i lati a parete e lato intradosso a solaio, è costituito da un alloggiamento in acciaio con all’interno striscia grafitica intumescente.

Il giunto anulare andrà sigillato con sigillante acrilico Hilti CFS-S ACR o malta di gesso/cementizia.

Il sistema di ancoraggio sarà resistente al fuoco (vedi ETA).

Il collare installato secondo l’ETA ha proprietà aggiuntive: protezione dal rumore, impermeabilità ad aria/gas ed acqua; non contiene sostanze pericolose ed il contenuto di sostanze volatili (VOC) è inferiore ai limiti consentiti.

Il collare è sismicamente testato in attraversamento singolo, per resistere in caso di incendio post sisma; il test, effettuato in laboratorio accreditato dal DAP (sistema tedesco di accreditamento delle prove), in accordo con la norma DIN EN ISO / IEC 17025, ha previsto carichi ciclici quasi statici secondo il protocollo FEMA 461 applicati direttamente su un singolo attraversamento mentre la parete era fissa, nelle direzioni X (carico nella stessa direzione dell’attraversamento), Y (carico perpendicolare rispetto all’attraversamento) e dove possibile, ZZ (rotazione rispetto al centro dello spessore della parete).
Sono state verificate lesioni, tenuta all’aria e gas, ed al termine è stato condotto un ulteriore test di resistenza passiva al fuoco, finalizzato a valutare la tenuta al fumo e l’integrità al fuoco del sistema considerato.

Per la configurazione dei terminali (U/U-U/C-C/U) ed il grado EI raggiungibile, fare riferimento all’ETA 10/0404.

Selettore antifuoco
Selettore antifuoco

Accedi a specifiche tecniche, dettagli CAD e certificazioni

Scopri di più
Manuali tenici
Manuali tenici

Accedi alla nostra biblioteca tecnica con manuali e dati tecnici relativi ai prodotti

Scopri di più
CFS-DM
Software gestionale antifuoco CFS-DM

Gestisci la documentazione antincendio con il software Documentation Manager

Scopri di più

CHIEDI AL TECNICO

Condividi

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Chiudendo questo banner, cliccando “Accetto” o proseguendo la navigazione sul nostro sito, acconsenti all’utilizzo di cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca Cookie Policy.

Contattaci
Contattaci