Sigillante antifuoco CFS-S SIL

Fino al 25% di elasticità sui giunti

Sigillante antifuoco CFS S SIL

Sui giunti ad espansione il sigillante antifuoco CFS-S SIL ti garantisce una sigillatura impermeabile ad elevata elasticità. Puoi utilizzarlo sui giunti a pavimento e sui giunti di collegamento tra travi in acciaio e pareti. Applicalo anche all’esterno: resiste efficacemente alle condizioni atmosferiche.

Testato e certificato
Il sigillante antifuoco CFS S SIL è testato fino ad EI 180 su giunti lineari a parete e solaio. La certificazione si applica a differenti tipologie di materiali base:

  • parete rigida spessore minimo 150 mm (densità minima 450 kg/m3 - calcestruzzo, blocchi di calcestruzzo, laterizio)
  • solaio rigido di spessore minimo 150 mm (densità minima 550 kg/m3).

Il sigillante antifuoco CFS-S SIL ha ottenuto il Benestare Tecnico Europeo ETA 10/0291, la marcatura CE, la certificazione VOC per le basse emissioni di composti organici volatili. E’ testato per resistere in caso di incendio post sisma dal DAP (il sistema tedesco di accreditamento delle prove), in accordo con la norma DIN EN ISO / IEC 17025.

Selettore antifuoco
Selettore antifuoco

Accedi a specifiche tecniche, dettagli CAD e certificazioni

Scopri di più
Manuali tenici
Manuali tenici

Accedi alla nostra biblioteca tecnica con manuali e dati tecnici relativi ai prodotti

Scopri di più
CFS-DM
Software gestionale antifuoco CFS-DM

Gestisci la documentazione antincendio con il software Documentation Manager

Scopri di più

Voce di capitolato

Fornitura e posa di sigillatura resistente al fuoco fino ad EI 180 per GIUNTI LINEARI A PARETE E SOLAIO, (certificazione ETA 10/0291 – Benestare Tecnico Europeo) con sigillante siliconico antifuoco Hilti CFS-S ACR, avente marcatura CE, testato in conformità alla EN1366-4 su parete di spessore min. 150 mm rigida (densità min. 2400 kg/m3 - calcestruzzo, blocchi di calcestruzzo anche aerato, laterizio), solaio rigido di spessore min.150 mm (densità min. 2400 kg/m3), costruzioni di acciaio (colonne, travi o bordo giunto con angolare di profondità minima 150 mm). 
Il giunto lineare, andrà riempito con lana minerale compressa di caratteristiche descritte nell’ETA, ocordone antifuoco CFS-CO di diametro adeguato al giunto, successivamente rifinito con almeno 10 mm di sigillante CFS-S SIL su ambedue i lati a parete e sul lato estradosso a solaio; la larghezza massima del giunto è 100 mm.
Prima dell’applicazione, il materiale base deve essere esente da polvere, grasso, sporco, elementi estranei al sistema.

La dilatazione normale è garantita fino a +25% della larghezza del giunto.
Il sigillante siliconico è applicabile con dispenser Hilti CFS-DISP, o comune dispenser per siliconi; la cartuccia contiene 310 ml. 
Il sigillante siliconico CFS-S SIL installato secondo l’ETA ha proprietà aggiuntive: protezione dal rumore, impermeabilità ad aria/gas ed acqua; non contiene sostanze pericolose ed il contenuto di sostanze volatili (VOC) è inferiore ai limiti consentiti. 

Il sigillante siliconico CFS-S SIL è sismicamente testato (movimento a taglio fino al 140% della larghezza giunto), per resistere in caso di incendio post sisma; il test, effettuato in laboratorio accreditato, è stato effettuato secondo norme predefinite quali ISO 11600 e ASTM C-920 / ASTM E-1399 (movimento ciclico), che forniscono indicazioni sulle caratteristiche e sul comportamento del materiale.
Per il grado EI raggiungibile in funzione di riempimento e orientamento giunto, fare riferimento all’ETA 10/0291.

Chiedi al tecnico

Condividi

Contattaci
Contattaci