NORMATIVA UE SUI PRODOTTI DA COSTRUZIONE N. 305/2011 (CPR)

Scopri il regolamento europeo

CPR Italia

E’ facile valutare correttamente l’uso e l’ambito di applicazione dei prodotti da costruzione. Grazie alla normativa europea CPR, disponi di informazioni affidabili per giudicare le loro prestazioni. Nella Dichiarazione di Prestazione (DoP), che accompagna i prodotti insieme alla marcatura CE, trovi i dati sul fornitore, sugli utilizzi previsti, sul tipo di regime di certificazione e sulle prestazioni. Così è più semplice confrontare tra loro i prodotti.

La Normativa UE sui Prodotti da Costruzione CPR in Italia e negli altri Paesi della comunità europea è in vigore dal 1° luglio 2013, in sostituzione della precedente norma CPD. Riguarda tutti i prodotti che diventano parte permanente della costruzione, come ancoranti, viti, chiodi o sigillature passive al fuoco.

Qual è il significato della marcatura CE con la norma CPR?

La marcatura CE indica che un prodotto è stato valutato per un uso specifico, conformemente a una hEN o EAD, consentendone così la libera commercializzazione nell'EEA.

Ciò non significa che il prodotto da costruzione sia adatto a tutti gli usi o che i prodotti privi della marcatura CE siano non adeguati o di scarsa qualità. E' importante che i progettisti e gli installatori considerino l'uso e l'ambito di applicazione previsti, al fine di valutare se un prodotto è adatto per una certa applicazione.

I nostri prodotti contemplati da una hEN o una ETA presenteranno la marcatura CE.

Per i prodotti con marcatura CE, verrà fornito al Cliente il relativo DoP in forma elettronica o cartacea nella lingua o nelle lingue richieste dallo stato membro

Su richiesta del destinatario potrà essere consegnata una copia cartacea del DoP

Dove applicabile (es. ancoranti chimici, sigillature passive al fuoco), verrà fornita anche la Scheda di Sicurezza sui Materiali (MSDS)

Tutte le ETA già sviluppate da Hilti verranno protratte prima del 1° luglio 2013 e resteranno in vigore fino alla loro data di scadenza.

Cosa rappresentano l’ETA e la normativa Dop per progettisti e installatori?

Progettisti ed installatori definiscono la prestazione richiesta per un prodotto in base all’applicazione e la normativa di riferimento. Un DoP fornisce informazioni sulla prestazione e l'ambito di applicazione di un prodotto sulla base dei requisiti tecnici armonizzati (es. carichi, resistenza al fuoco o alla corrosione).

Il DoP consente di eseguire una valutazione sull’idoneità del prodotto per l'applicazione prevista e un confronto più coerente tra i prodotti. Nel caso il DoP faccia riferimento ad un'ETA, è molto importante consultare quest'ultima, perché contiene informazioni importanti, come per es. l'ambito di applicazione testato per un prodotto e i dettagli prestazionali.

CPR

Tale concetto semplifica la scelta e il confronto dei prodotti da parte di progettisti ed installatori:

  • Non si tratta di “avere solo la marcatura CE" per un prodotto ma avere con l’ETA ed il DoP la conferma che il prodotto è adatto per l'uso o l'ambito di applicazione previsti! 
  • 1 hEN = Norma Europea armonizzata, es. EN 14592 peri chiodi da legno o EN 14566 per viti da cartongesso
  • 2 EAD = Documento di Benestare Europeo, simile alle Linee Guida per l’Approvazione Tecnica Europea del CPD
  • 3 ETA = Benestare Tecnico Europeo, simile all'Approvazione Tecnica Europea del CPD

Chiedi al tecnico

Maggiori informazioni

Condividi

Contattaci
Contattaci