Aggiunto al carrello
Aggiunto al carrello
Vai al carrello

HILTI REGISTRA UN’ACCELERAZIONE NELL'INCREMENTO DELLE VENDITE E UNA MAGGIORE REDDITIVITÀ

Schaan (FL), 16 marzo 2018 – Il gruppo Hilti ha superato gli obiettivi di crescita nell'esercizio 2017. Le vendite sono aumentate del 10,8%, per un totale, per la prima volta, oltre 5 miliardi di CHF; anche l’utile di esercizio (+15%) e il reddito netto (+10%) sono marcatamente superiori rispetto alle cifre dell'anno precedente.

“Il 2017 è stato un anno eccellente per noi. Abbiamo saputo trarre vantaggio dalla forte crescita del mercato e beneficiare degli importanti investimenti che negli ultimi anni abbiamo dedicato all’innovazione e allo sviluppo del team di vendita globale. Abbiamo così completato con successo un ulteriore passo in avanti nell’accelerazione della crescita, come previsto dalla nostra strategia Champion 2020”, ha dichiarato il CEO Christoph Loos commentando i dati dell’esercizio appena concluso.

Hilti ha saputo incrementare le vendite in tutte le regioni in cui opera. L’Europa ha registrato un +9,7% nelle valute locali. Con +8,5%, il Nord America continua a crescere significativamente. Anche lo sviluppo in America Latina, +9,7%, è stato positivo, nonostante il processo di stabilizzazione della situazione economica proceda gradualmente. Nella regione Asia Pacifico l’incremento è stato inferiore al previsto, +5,3%. Al contrario, la regione Est Europa, Medio Oriente e Africa cresce del 17,4%, guidata da una forte tendenza alla crescita della Russia, mercato estremamente dinamico. L’acquisizione del gruppo norvegese Oglaend System ha contribuito per circa 38 milioni di CHF (+0,8%) alla crescita di Hilti negli ultimi 4 mesi del 2017. Con 5,1 miliardi di CHF, il fatturato totale è del 10,8% superiore all’anno precedente (9,6% nelle valute locali).

Anche nel 2017 è proseguito il piano di investimenti avviato negli anni precedenti. Oltre a potenziare il team di vendite globali, il piano prevedeva come essenziale lo sviluppo di nuovi prodotti e soluzioni software e digitali. Il numero dei dipendenti è aumentato del 9% e conta oggi 26.881 unità. Con 311 milioni di CHF (+11%), la spesa per ricerca e sviluppo è significativamente superiore rispetto all’anno precedente.

L’utile di esercizio è salito a 692 milioni di CHF (+15%), e il reddito netto a 530 milioni di CHF (+10%). Anche l’utile sulle vendite (13,5%) e la redditività del capitale investito (21,3%) raggiungono nuove cifre record.  Il flusso di cassa libero (prima dell’acquisizione o cessione di controllate) è rimasto alto, ovvero 325 milioni di CHF.

“La nostra redditività è ottima, possiamo continuare a investire nel nostro futuro. Un aspetto essenziale è la trasformazione digitale dei processi nel segmento dell’edilizia, per il quale, anche in futuro, vogliamo essere tra i protagonisti. Già oggi aiutiamo i nostri clienti a migliorare la loro produttività con numerose soluzioni digitali”, spiega Christoph Loos parlando delle prospettive di Hilti.

Per il 2018 il gruppo Hilti prevede una situazione positiva a lungo termine, con crescite del mercato edilizio in linea con quelle attuali. Salvo alterazioni degli equilibri geopolitici, si prevedono tassi di crescita simili a quello dell'anno appena concluso. Inoltre Hilti proseguirà a lavorare in vista degli obiettivi strategici e, grazie alla buona situazione finanziaria, intende incrementare gli investimenti nelle vendite e nell’innovazione.

Condividi

Contattaci
Contattaci